Garante per la protezione
    dei dati personali

Newsletter

MAGAZZINI VIDEOSORVEGLIATI PIU' A LUNGO: OK DELGARANTE

 

Unasocietà di trasporti internazionali potrà estendere fino a 90 giorni i tempi diconservazione delle immagini videoregistrate nei magazzini delle propriefiliali, ma solo per consentire l'accertamento di eventuali illeciti el'individuazione dei possibili responsabili da parte dell'autorità giudiziaria.

 

Lo ha stabilito ilGarante privacy accogliendo l'istanza di verifica preliminare presentata dallasocietà al fine di rafforzare il livello di tutela dei beni aziendali e dellamerce stoccata nei propri magazzini, di prevenire furti o manomissioni dellemerci custodite e di garantire la qualità del servizio.

 

L'ok del Garante all'estensionedei tempi di conservazione delle immagini tiene conto, tra l'altro, dellespecifiche modalità di lavoro della società le quali prevedono che le merci,essendo spesso oggetto di trasporti internazionali, possano giungere adestinazione diversi giorni dopo lo stoccaggio in magazzino.

 

Di conseguenza, in alcuni casi leeventuali manomissioni risultano rilevabili solo dopo molto tempo dallaspedizione, attraverso una ricostruzione delle cause che può richiederel'analisi di immagini registrate anche molti giorni prima.

 

Le esigenze di unavideosorveglianza più lunga, inoltre, sono collegabili alle stringenti normeinternazionali sulla sicurezza dei trasporti di persone e merci che prevedonostandard molto elevati e alle procedure di controllo doganale cui la società èsoggetta.

 

Operando attraverso i depositidoganali, la società è infatti obbligata a trattenere presso i propri magazzinile merci che l'Autorità doganale intende sottoporre a controlli piùapprofonditi e quelle sulle quali vi siano sospetti di reato relativi allespedizioni.