Garante per la protezione
    dei dati personali

Comunicato Stampa

PROSTITUZIONE MINORILE A ROMA: ILRICHIAMO DEL GARANTE AI MEDIA

Daalcuni giorni media e testate on line, nel riportare notizie riguardanti lavicenda di prostituzione minorile a Roma e le persone coinvolte, si soffermanocon particolare insistenza sul caso del dott. Mauro Floriani ripetutamentemenzionato unitamente alla moglie, nota parlamentare, e ai figli, alcuni deiquali minori, talvolta identificati con i nomi propri.

Alriguardo, il Garante privacy, nel ribadire il legittimo esercizio del diritto-doveredel giornalista di informare su casi di interesse pubblico, richiama tutti imedia al più rigoroso rispetto dei principi stabiliti dal Codice deontologicodei giornalisti, evitando di ledere la riservatezza e la dignità dei familiaridell'indagato, specie se minori.

Ilcodice deontologico dei giornalisti e la Carta di Treviso prescrivono, infatti,anche in presenza di vicende di rilevante interesse pubblico, la massima tuteladella personalità dei minori e l'assoluta necessità di garantirne l'armonicosviluppo.

Vainfine sottolineato che la tutela della riservatezza e della dignità personaledeve essere garantita anche ai personaggi pubblici, come nel caso dellaparlamentare, i quali hanno comunque diritto a veder rispettata, per quanto informa attenuata, la loro sfera privata, evitando ogni forma di accanimento.

Roma, 13 marzo 2014