La tecnologia al servizio della sessualità e della pianificazione familiare. Un chip di 20 mm impiantabile sotto pelle potrà rilasciare per 16 anni filati la corretta dose di ormoni e sarà disattivabile in ogni momento tramite remote control.

Una bella comodità per miliardi di donne (almeno finché i partner o qualche dittatore impazzito non troveranno modo di hackerare i dispositivi wireless a loro insaputa) e una grande opportunità per 120 milioni di donne di aree del mondo che hanno problemi con il controllo delle nascite.

Il produttore – che ha sviluppato il brevetto con gli ingegneri del MIT, quindi non con gli ultimi arrivati e che si è avvalso di donazioni della Fondazione di Bill Gates – garantisce sulla sicurezza: il chip è comandabile solo a distanza di contatto fisico e la comunicazione è crittografata.

Clicca qui per maggiori informazioni