Con un post sul proprio blog, Whatsapp informa i propri utenti che le condizioni di privacy per l’utilizzo dell’app sono state cambiate. Oltre ad ufficializzare l’introduzione della crittografia end-to-end e della funzione di chiamata vocale, il comunicato chiarisce che d’ora in avanti se hai un profilo Facebook il numero di telefono con cui ti sei iscritto a Whatsapp sarà condiviso con la piattaforma social. Questo, si precisa, non significa che sarà ceduto a terzi utenti o inserzionisti ma sarà utilizzato dalle società del gruppo per “offrirti migliori suggerimenti di amici e mostrarti inserzioni più pertinenti (…) Ad esempio, potrai vedere l’annuncio di una società con cui già lavori, piuttosto che l’inserzione di una società di cui non hai mai sentito parlare.”

In altre parole, Facebook e Whatsapp uniscono le forze per profilarti meglio. Non ci si potrà opporre alla condivisione del numero, ma si potrà evitare il summenzionato utilizzo per finalità di profilazione: basterà negare da principio il proprio consenso nella nuova informativa oppure, in qualsiasi momento, entrare in Account e deselzionare la casella Condividi Info Account.

Leggi qui il post di Whatsapp