E’ nato in India, si presenta come allegato Excel consultabile da link di natura apparentemente istituzionale, agisce su vecchi cellulari Android e le autorità reputano sia studiato da hackers che mirano ai dati bancari dei militari locali. Il problema è che sta varcando velocemente i confini del subcontinente. Quando viene cliccato, si inviati su una pagina con un link a documenti che se cliccato inocula un virus che rende accessibili i codici di accesso agli applicativi bancari.

Qui la notizia su International Business Times

Non è la prima volta che si cercano di carpire dati su smartphone di militari indiani. E’ del marzo scorso la notizia della rimozione da parte di Google di un app apparentemente innocua che si suppone fosse utilizzata dai servizi segreti pakistani per spiare gli ufficiali indiani.

Leggi qui sulla webzine di sicurezza Hackread