Condannato in primo grado e assolto in appello ottiene dal Garante ordine di aggiornamento delle notizie da parte di una testata giornalistica online.

Rigettata la richiesta di rimozione e deindicizzazione dell’articolo dai motori di ricerca.

Vai al Provvedimento