Il datore di lavoro non può accedere in maniera indiscriminata alla posta elettronica o ai dati personali contenuti negli smartphone in dotazione al personale. Vietato ad una multinazionale l’utilizzo dei dati sia durante il rapporto di lavoro che dopo il licenziamento del reclamante.

Vai al Provvedimento